Toglietemi tutto ma non il mio username

29 09 2008

Quante volte, quando ci dobbiamo registrare su un nuovo sito, applicazione web o mail, all’atto dell’inserimento del nostro username preferito ci viene comunicato che è già stato utilizzato da un altro utente?

a me purtroppo tantissimo dato che il mio nickname è piuttosto diffuso…

E quante volte Vi siete incacchiati poiché al vostro nickname ci siete affezionati e non sapete cosa altro scegliere, se non la triste soluzione di aggiungere l’anno della Vostra nascita in fondo all’username?

anche in questo caso mi è già capitato. Già ci penso a quando avrò 50anni e aprirò la mia casella di posta paso_83@yahoo.it (ammesso che yahoo esisterà ancora…) 😐

Sappiate che una soluzione a questo enorme problema che affligge il popolo Internauta non esiste, ma da oggi abbiamo uno strumento utile per sapere se un determinato sito ha già registrato il nostro amato username.

Basta andare su http://usernamecheck.com/

Così almeno abbiamo tutto il tempo per pensare ad un username alternativo, o vedere su quali siti abbiamo ancora la possibilità di registrarci e accappararci il nostro account prima che ce lo freghino 😉

Annunci




The State Of The Web

10 07 2008

Come riassumere in poche parole e/o immagini gli ultimi mesi di feroce e spietata evoluzione del Web?

Siamo nel web 2.0 e già si parla di 3.0

Ci stiamo abituati a conoscere ai servizi web utili o meno su cui migliaia di blogger ci hanno scassato il cosiddetto sacchetto di noci ed ora scopriamo che sono già out.

Abbiamo assistito a grandi fenomeni della rete, record di download, record di rumors, di chi sale e di chi scende.

Insomma facciamo il punto della situazione ed andiamo a vedere come Matthew Inman ci presenta il web collezione estate 2008 😀

http://0at.org/summer-2008.html





Web Browser Identifier

22 05 2008

Dell’identificazione del Browser del visitatore di un sito/blog ne avevo già parlato precedentemente, spiegando come ciò avviene e quali simpatici strumenti si trovano in rete da usare nel proprio web site. Oggi invece vi parlo di un sito in cui potete testare Voi stessi come avviene l’identificazione del Browser e del sistema operativo in uso, ed anche la possibilità di scaricare il codice sorgente per meglio capire come funziona.

Il sito in questione è http://id.ziew.info/ ed appena arrivati nell’home page vi verranno subito mostrate le informazioni sul vostro computer, che nel mio caso è:
Mozilla/5.0 (X11; U; Linux i686; en-US; rv:1.8.1.14) Gecko/20061201 Firefox/2.0.0.14 (Ubuntu-feisty)

web browser identifier

come dite? ancora con la 7.04? esatto! non è un fake, è proprio così 😛

Se invece volete sperimentare e fare qualche prova manipolando la stringa detta user agent che viene spedita dal vostro browser allora andate alla pagina di test e sbizzarritevi!

Inoltre ogni stringa user agent viene salvata in un database per aiutare gli sviluppatori del codice a migliorare l’identificazione di nuove stringhe e prevenire eventuali fake string tramite un’apposito sistema di votazione.

Infine dalla home page è possibile scaricare il codice sorgente, che è scritto nel linguaggio php.

Oltre al php si può usare anche il linguaggio Javascript, ma esso presenta due problemi:

  • dà meno informazioni dettagliate in quanto non analizza la stringa user agent, ma un oggetto chiamato navigator e le sue diverse proprietà:
    • navigator.userAgent
    • navigator.vendor
    • navigator.platform
  • javascript può essere disabilitato dall’utente ed in tal caso, come si suol dire, attaccatevi al tram… 😀

Per concludere vi segnalo due praticissimi siti che mostrano quante informazioni si possono raccogliere sul vostro browser, sui plugin attivi e non, sui servizi abilitati (cookies, java, …):





Di chi è questo numero di telefono?

17 05 2008

Avete ricevuto una chiamata persa da un telefono fisso e prima di richiamare volete sapere di chi si tratta?

Avete trovato nelle tasche dei vostri pantaloni o sul fondo della borsetta un biglietto con su un numero di telefono fisso e non vi ricordate più se il telefono di casa dell’amante, del dentista, del vicino di casa a cui fate gli scherzi telefonici tutte le sere a mezzanotte?

Beh allora Sullr fa per voi!

sullr

Sullr è un semplicissimo e rapidissimo servizio web che vi permette di risalire all’intestatario del numero di telefono fisso. Fornisce anche l’indirizzo della linea e ove possibile ci dà la possibilità di consultare direttamente Google Maps puntata direttamente sull’indirizzo trovato.

Sullr funziona su 5 paesi tra cui il nostro e al momento funziona solo con numeri di rete fissa.

E lo si può utilizzare pure con l’iPhone, sempre se questa sia una informazione interessante (per me no 🙂 )





Idee per migliorare Google Reader

28 01 2008

Google lego!

Gli abituali utilizzatori di Google Reader, come il sottoscritto (che nel frattempo ha raggiunto quota 130 abbonamenti), avranno apprezzato in lungo ed in largo le qualità di questo lettore feeds online, primi su tutti l’ubiquità del servizio e la possibilità di condividere i contenuti in un cosiddetto linkBlog (il mio è questo).
Nonostante le migliorie costanti che vengono aggiunte dal team di sviluppo, GReader è un prodotto che ha ancora ampie possibilità di crescere e di fare la differenza con i più noti software lettori feeds (desktop based).

Una caratteristica che manca e che secondo me sarebbe di grande utilità sarebbe quella di dare la possibilità di aggiungere un contenuto di un blog, sito o checchessia, senza la necessità di sottoscrivere il feed rss e di poterlo quindi inserire in una tra le opzioni:

  • elementi letti
  • elementi speciali (starred items)
  • elementi condiviso (shared items)

Le utilità non sarebbero poche:

  1. potremmo utilizzare questa funzione “per mettere da parte” articoli, post e foto inserendoli nelle opportune categorie (non letti e/o starred) così non dobbiamo più sporcare i segnalibri del nostro browser (il mio è come una fisarmonica: bookmarko mille pagine che man mano elimino quando le ho lette e non mi servono più).
    I più pignoli ora penseranno «wee testina, perché non usi Del.icio.us et simila che fanno proprio quello che vuoi tu?» ed io rispondo «perché io sono a favore dell’integrazione dei servizi e GReader è di gran lunga più pratico e bello e mi sto stufando di iscrivermi a 1k servizi che poi non ho mail il tempo di sfruttare appieno» 😉
  2. possiamo tenere traccia in un unica pagina di tutti contenuti a cui siamo interessati e quindi averli sempre a nostra disposizione su qualsiasi computer su cui ci troviamo, a patto di avere una connessione disponibile.
  3. possiamo sfogliare questi contenuti in rapida successione in un’unica pagina, senza aprire i rispettivi siti su mille schede Firefox. (anche qui mi si può obiettare che la navigazione su feed è fredda rispetto alla navigazione sui blog, ognuno con il suo template, con le sue forme, i suoi colori, la sua storia, bla bla, ma ripeto tempus fugit!)

Sarebbe tutto bello dico, perché al momento non si può fare, è solo una mia idea (strano da dirsi, ma è da tanto che ci pensavo 🙂 ), che si può implementare e che, credo, non richieda grandi sforzi tecnici e/o umani (e qui ci sta un grazie a tutto il team di Google Reader).

Cosa ne pensate?
La ritenete una funzionalità utile o l’ennesima feature che serve solo a far scena e che nessuno userebbe?

Ad ogni modo ho scoperto da questo sito che esiste un piccolo work-around (valido solo per la versione non localizzata) per aggiungere elementi, senza sottoscrivere al feed, ma con la limitazione di poterli inserire nella sola categoria condivisi, sfruttando la funzione “Subscribe as you surf”. Quindi come potete vedere, se questo trucchetto viene già usato, vuol dire che la mia idea non è poi così strampalata 😉