KnetStats – network monitor

2 04 2008

KnetStats è un monitor di rete per l’ambiente desktop KDE. Permette di tenere sempre sotto controllo il flusso di byte in ricezione e trasmissione, fornendo indicatori numerici e grafici dell’andamento nel tempo. È molto comodo da tenere sempre attivo nel desktop, in quanto con l’installazione di default di KDE non vengono forniti monitor di questo tipo, a parte l’ottimo KSysGuard che però offre molte funzionalità in più ed è piuttosto esoso di risorse. KnetStats si insedia nella tray icon del pannello di Kde e può essere personalizzato nell’aspetto e nelle modalità di visualizzazione dei dati.

Nel mio pc, ad esempio, KNestStats si presenta così:

knetstats
l’icona nel tray ricorda vagamente quella di Windows, ma la potete cambiare se vi turba 🙂
knetstats
questa è la finestra da cui monitorare il traffico di rete
KNetStats lo trovate nei repository di Kubuntu usando i strumenti che più vi piacciono (apt o Adept), ma se volete lo potete pure compilare scaricando i sorgenti (o già compilati dall’autore stesso) dal sito di SourceForge.
Annunci




Gli indispensabili: Klipper & Glipper

14 10 2007

 

klipper

Klipper è una praticissima utility KDE per la gestione della clipboard. Posizionata nel pannello del desktop fornisce una serie di funzioni per la gestione dei copia/incolla:

  • permette di salvare una cronologia grande a piacere dei nostri comandi taglia (<ctrl><x>) e incolla (<ctrl><c>)
  • permette di salvare il contenuto degli appunti anche quando si spegne il proprio pc
  • può fornire azioni predefinite e personalizzabili a seconda del tipo di informazione presente nella clipboard: ad esempio se precedentemente abbiamo copiato un URL, klipper può lanciare il Web Browser direttamente alla pagina referente quando selezioneremo quell’indirizzo dalla lista.

Klipper viene generalmente installato di default nelle distribuzioni Linux che usano KDE come desktop enviroment ed io, utilizzando Kubuntu sul mio pc di casa, ho imparato a fare di Klipper uno strumento utilissimo che mi permette di risparmiare tempo in ripetuti copia/incolla e di salvare provvisoriamente più porzioni di testo o più indirizzi internet.

Per chi invece usa Gnome come DE, non viene fornito un strumento simile nelle installazioni di default e quindi difficilmente un utente GNU/Linux alle prime armi o poco informato verrà mai a conoscenza di questa utility. Per i gnomizzati esiste l’alternativa equivalente chiamata (attenzione alla fantasia!) Glipper.

Leggi il seguito di questo post »