Dicevamo? Ma allora lo fanno apposta!

27 03 2008

Manco farlo apposta, sebbene nel precedente post ho mosso un segno di sfiducia nei confronti di quelli che sparano a zero contro Ubuntu, ora mi capita di trovare anche degli articoli di informazione professionali che fanno l’errore opposto, ovvero prendono per vero la solita equazione:

∫GNU/Linux ≡ Ubuntu → tutte le altre distro ≈ Ø

il che, proprio come dicevo nel posto precedente (ed insieme alle opinioni di alcuni lettori che hanno commentato), mi irrita (e non solo a me, a quanto pare) ancora di più dell’altra categoria di post! 😐

Vi riporto alcuni estratti:

[…] La versione 2.0.0.43 beta è disponibile per ben 11 distribuzioni (tra cui Ubuntu, Debian, Xandros, Fedora, OpenSuse, Mandria, ecc).

Fin qui nulla da dire, sono loro stessi a specificare il set di distribuzioni con i pacchetti già pronti da installare. Andiamo oltre:

[…]Per installare l’aggiornamento (nel caso la distribuzione non lo faccia automaticamente) seguite questa procedure:
da terminale (CTRL-ALT-T);
digita: sudo apt-get update;
successivamente digitare apt-get upgrade.

Che diamine significano queste frasi confuse e prive di significato?

  1. Tanto per fare i pignoli si tratta di una nuova versione (release) e non un aggiornamento
  2. Installare da quale distro? Gentoo? openSuse? Fedora? FreeBSD? Pardus? Slackware?
  3. ah no… se c’è il comando apt si riferiranno di sicuro ad Ubuntu (forse forse Debian), e chi altro… d’altronde Linux = Ubuntu, no?
  4. spiegatemi a cosa serve quel CTRL-ALT-T? va bene che lo uso anch’io come scorciatoia per aprire la console, ma non credo che la usino tutte le persone al mondo!
  5. apt-get upgrade: non è che ci siamo persi per strada un sudo?
  6. ma soprattutto, se non inserisco il repository di Skype (che non è neanche stato linkato o precisato) in /etc/apt/source.list, posso fare quanti upgrade voglio ma non succederà mai niente!
  7. Mettiamo che io uso Fedora: se uso quei comandi la console come minimo mi dice che sono scemo, lo stesso discorso vale per almeno un altro centinaio di distro NON debian based e che usano altrettanti validi package manager oltre apt.

Sono solo io che mi accorgo di queste imprecisioni, mancanze, lacune? forse no, anche rollsappletree l’ha notato, e la risposta dell’autore non mi è sembrata delle più convincenti; giusto per mettere i puntini sulle iiii, un mio commento (in cui facevo notare queste mancanze senza usare toni sgarbati) è stato anche eliminato o se ne è andato perso nell’etere, chi lo sa. Se certe distrazioni fossero comparse su un bloggeretto semi sconosciuto la si poteva prendere per errore di gioventù o cosa, ma invece stiamo parlando di una piattaforma di pubblishing professionale e molto valida (personalmente consulto sempre questa pagina che raccoglie tutti i post pubblicati), nata dal mitico sito di HTML.it mica bau bau micio micio!

Speriamo di non dover fare di ogni filo d’erba un fascio… sono fiducioso

Alegar!

PS: in questi giorni credo di avere il dente troppo avvelenato, non è da me, cercherò di smetterla in fretta, non mi si addice.

[link al post citato: oneVoiceOverIP]

Annunci