[How To] Driver ATI/NVIDIA & Envy – blank screen dopo aggiornamento kernel

28 07 2008

Breve, semplice (e forse un po’ banale…) how-to per gli utilizzatori di driver ATI o NVIDIA installati tramite il pratico Envy e che si ritrova con lo schermata nera dopo aver aggiornato il kernel GNU/Linux ed aver riavviato il sistema.

Come scritto nelle FAQ di Envy non dovrebbero mai presentarsi problemi dopo un aggiornamento (upgrade) del kernel in quanto il framework DKMS si occuperà di re-installare il modulo. Ed infatti al mio primo upgrade del kernel dal 2.6.24-16 al 2.6.24-19 su Hardy non ho avuto problemi. Ma dopo il secondo kernel upgrade che Synaptic mi ha proposto settimana scorsa al 2.6.24-20 ed il relativo riavvio di sistema mi sono ritrovato un bel blank screen.

Per risolvere questo problema bastano 2 minuti.

  1. Andiamo in modalità testuale con la combinazione di tasti <ctrl> <alt> <f1>
  2. loggiamoci con le nostre credenziali
  3. diamo il comando: envyng -t (serve per avviare envy in modalità testuale)
  4. inseriamo la password di root
  5. ora dobbiamo semplicemente reinstallare il driver che fa al caso nostro, quindi sceglieremo una tra le due voci “Install the NVIDIA driver” o “Install the ATI driver”.
  6. lasciamo fare tutto ad envy, che si occuperà di:
    • disinstallare i precedenti driver e pacchetti affini
    • scaricare i nuovi driver (che, nota bene, potrebbero essere esattamente gli stessi appena rimossi, ma poco importa)
    • re-installare i pacchetti scaricati ed invocare DKMS per aggiungere il modulo al nuovo kernel
  7. ci chiederà se vogliamo riavviare il sistema, ditegli di si e tutto tornerà a posto.

Curiosità: a qualcun altro è capitata questa cosa?

Annunci




Come installare, partizionare, formattare e montare all’avvio un nuovo Hard disk interno su Linux

5 12 2007

Questa guida è indicata a tutti gli utenti di qualsiasi distribuzione GNU/Linux in quanto l’intera procedura avviene utilizzando esclusivamente il terminale. Qualche settimana fa ci sono state parecchie discussioni anche troppo animate sul fatto che il terminale sia da relegare ad un mero accessorio secondario o addirittura da abolire, secondo delle ragioni che, IMHO, non stanno in piedi o almeno si reggono a fatica. C’è chi oltre a [s]parlare si propone attivamente, ed è apprezzabile, mentre c’è chi invece dà una perfetta, chiara e pulita spiegazione di come stanno le cose che spiazza (quasi) tutti. Pensatela come volete ma il terminale resta uno strumento insostituibile proprio per il fatto che trascende (con le dovute eccezioni) qualsiasi ambiente grafico e personalizzazione delle migliaia di distribuzioni esistenti. Immaginate solo a quanto sarebbe stato impegnativo fare questa, o qualsiasi altra guida utilizzando le interfacce grafiche: avrei dovuto fare la versione diversa a seconda del Desktop Enviroment, avrei dovuto fare qualche distinguo a seconda della distro, e altre menate varie. Bando alle ciancie e iniziamo la guida!

Avendo recentemente installato un secondo hard disk (l’avete mai visto nudo ? 😀 ) sulla mia linux-box ho dovuto preparare il disco affinché fosse utilizzabile sotto la mia Kubuntu. D’ora in avanti userò il termine generico linux per indicare qualsiasi distro usata. Iniziamo a vedere se linux vede il disco nuovo:
sudo fdisk -l

Leggi il seguito di questo post »





Come calcolare il Pagerank?

20 11 2007

Beh io non sono un maestro in materia ma il bravo Costiga ha fatto un’interessante ricerca che non esito a linkarvi:

Come si calcola il PageRank di Google?

pagerank

Tag Technorati: ,