Notificatore posta Gmail – Quale scegliere?

25 08 2008

Ne ho provati una fraccata, trovato difetti, pregi e lacune, e dopo aver girato in lungo e largo Synaptic ed anche Google alla fine ne è rimasto solo 1: checkgmail.

Ma andiamo per ordine ed analizziamo i pro e contro di quelli che ho provato/testato nella speranza di dare una mano a qualcuno che è nello mio stesso problema (o almeno lo ero fino a poco tempo fa 😀 ). Leggi il seguito di questo post »





Google Search Cheat Sheet

31 07 2008

Di articoli che spiegano come usare al meglio il motore di ricerca Google ne esistono a bizzeffe, alcuni banali altri fatti benissimo, ma ancora una cosa mancava all’appello: un Cheat Sheet da tenere sempre pronto per l’uso, insomma un ottimo bigino delle ricerche su Google 🙂

Ecco il link al pdf da tenere sempre con se (oppure cliccate direttamente sull’immagine a lato).

E se siete alla ricerca di altri cheat sheets, allora potete consultare un mio precedente post.

[Fonte: makeuseof.com]





L’evoluzione di Gmail in screenshots

9 06 2008

Siete curiosi di sapere come è nato il famoso servizio di posta Gmail dalle mani dei creatori che lavorano alla Google?

Volete sapere quali sono state le versioni di test ed i template proposti prima di ottenere il splendido risultato finale che ora tutti conosciamo ed usiamo?

Se avete risposti si allora andate a leggervi questo interessantissimo post su TechCrunch. Se non ve ne frega niente, e vi posso anche capire, allora vi consiglio qualche link giusto per farvi perdere un po’ di tempo il lunedì mattina 😀





Da dove provengono gli utenti che visitano il nostro blog?

12 05 2008

ProBlogger.net ha condotto un sondaggio su un ampio numero di bloggers per cercare di capire quali siano le principali fonti di traffico verso i loro siti (blog). I risulatati sono schemattizzati in questo grafico a torta:

traffico_blog prvoenienza

E’ interessante fare alcune osservazioni:

  • il web 2.0 è un fenomeno abbastanza recente, diciamo per approssimazione 3 anni. Sebbene 3 anni nel mondo di Internet sia un’eternità è interessante notare come il contributo dei social media (e network) sia ancora relativamente basso, sebbene sia in crescita.
  • solo l’11% del traffico è dovuto alle sottoscrizioni di tipo RSS e feed. Direi che nonostante tutto gli RSS devono fare ancora tanta strada.
  • la provenienza da altri siti e altri blog, che solitamente avviene tramite blogroll, trackback e citazioni, è appena 1/5 di tutto il traffico. Quindi a quanto pare non serve più di tanto essere presente in più blogroll possibili 🙂
  • Google è ancora il re incontrastato del web (e sai che novità!). Non solo contribuisce al 46% del traffico di provenienza ma la sua dominanza è imbarazzante se messa a confronto con gli altri motori di ricerca che tutti assieme danno un misero 1% 😯

A chiusura del post vi ricordo che questo sondaggio è stato condotto da un sito americano e su blog in prevalenza in lingua inglese. Sarebbe interessante condurne uno simile per i blog italiani perchè sono convinto che ci sarebbero notevoli differenze.

[Fonte: ProBlogger.net]





Google Reader potenzialmente dannoso?

9 05 2008

Google Reader si rinnova e a quanto pare tutti sono felici: più social qualcosa, più Web 2.0.1, più funzionalità, più condivisione, etc, etc.

Usando le nuove caratteristiche (che non so se siano abilitate anche per la versione italiana) ho notato però anche un particolare che sebbene al primo impatto sembra interessante, subito dopo ci si accorge di quanto sia potenzialmente dannoso.

Scenario:

  • leggo un feed e lo trovo interessante e decido di condividerlo sulla mia pagina personale di Google Reader con la nuova opzione share with note
  • mi si apre una finestrella all’interno della pagina in cui cui posso aggiungere le mie note sul post che sto per condividere
  • sopra l’area di testo delle note compare anche il contenuto del feed. Se ci clicco sopra posso visualizzare il codice html di quel feed
  • modifico a piacimento l’html, clicco al di fuori dell’area del codice e magicamente il post originale è stato modificato, pronto per essere condiviso!

Ora a me sembra uno strumento facile facile per manipolare a proprio piacimento gli articoli scritti da altri. Ci possono essere mille ragioni per modificarli, sia buone che cattive, ma sta di fatto che il post non è più quello originale e la sua versione alterata si può facilmente propagare nella rete.

Concludendo: a me pare un’arma a doppio taglio, Voi che ne pensate?





Il test per immagini

16 04 2008

Beh è da tanto che non si parla più di meme, ne sul mio Blog ne sulla Blogosfera, che ultimamente pare più interessata alle liti 2.0 che a proporre contenuti interessanti. Quindi agganciamoci ad un meme alternativo, niente di noioso o acchiappa link. Il meme del mese funziona così:

Rispondete alle sottostanti 16 domande.
Non a parole, ma utilizzando Google immagini.
Dovete postare la prima immagine che trovate.

Pronti? si parte! Leggi il seguito di questo post »





Google – Siamo spiacenti…

10 03 2008

Grazie per la considerazione, Google 😐

Me lo ricorderò questo affronto le prossime volte che ti userò per fare le mie ricerche sul web.

google_sorry
Ma che faccia tosta! (virus? oltretutto uso Linux!)

Siamo Spiacenti

Si si, spiacenti un paio di palle! 👿

Speriamo di rivederti in Google

Vorrei tanto poterti rispondere di no, ma senza di te, o grande G, non posso vivere (perlomeno nel mondo dell’etere, nella vita di tutti i giorni ne faccio benissimo a meno di te 😛 )