[Trance Music] – Trance Around The World

11 08 2008

Terzo ed ultimo appuntamento con lo spazio dedicato a più famosi radio show di musica elettronica e trance nello specifico. Oggi è il turno di Trance Around The World. le precedenti puntante qui e qui.

Questa volta di Dj conduttori della trasmissione di successo sono ben 3, trio che forma il noto gruppo Above & Beyond autori di grandissimi brani Trance come la bellissima Home (una delle mie preferite del genere trance).

Come negli altri due eventi radiofonici approfonditi nelle precedenti puntate in questo blog, anche TATW ha una durata di 2 ore e va online il venerdì in diretta dagli studi di Londra. tra gli appuntamenti settimanali sottolineiamo il web vote winner (song più votata dagli ascoltatori via web), record of the week (brano della settimana messo in evidenza dal trio) ed infine guest mix (l’ultima traccia della trasmissione mixata da un dj ospite). Di seguito tutti i dettagli:

  • in onda il venerdì dalle 19:00 alle 21:00
  • la si può ascoltare su diverse radio internazionali via web con orari diversi (a seconda del fuso orario locale). una lista qui (consiglio danceradio.cz per i motivi già espoti qua)
  • dal 1° Agosto 2008 Above & Beyond hanno pubblicato ufficialmente e legalmente il loro feed podcast, che in meno di 48 ore è balzato al 3° posto in classifica su iTunes (non so se rende l’idea del successo straordinario…). L’indirizzo del podcast e questo (se siete sotto GNU/Linux copiatelo ed incollatelo nel vostro player audio preferito altrimenti la pagina cercherà iTunes nel vostro sistema… tristezza)
  • sito di riferimento: link
  • ho notato che ultimamente m2o propone 1 ora di puntata di Trance around the world il venerdì sera, però mi sembra che siano indietro di 1 o 2 episodi, ma almeno è comodo per chi vuole sentirli in auto 😉

Dato che questo è l’ultimo dei 3 post della serie mi pare giusto dare un piccolo giudizio sulle 3 trasmissioni.

Tiësto’s Club Life è un programma ben riuscito, l’unico dei tre dove il Dj di sicuro parla un po’ di più oltre a mixare i brani e spesso cita i nomi delle canzoni e degli autori, magari accompagnandoli da qualche news. Ogni tanto esagera pubblicizzando i suoi album (ma è giusto che sia così 😉 ). Inoltre capita spesso di riascoltare vecchi brani trance di qualche anno fa che fa sempre piacere.

A State of Trance è la trasmissione che ascolto meno delle 3, non per questioni di gusto, ma per il fatto che bisogna trovare anche il tempo di ascoltarle, cosa che io trovo a fatica, quindi l’ho sacrificata 😀 . Cmq si tratta di un ottimo programma, forse quello di più successo delle tre.

Infine l’ultima, oggetto di questo post, è quella che seguo di più ultimamente e che forse considero la migliore, se non altro perché le canzoni messe in onda mi piacciono sempre 😀 . Qui non aspettatevi grandi interventi del trio: parlano poco ma mixano che è una meraviglia.

Saluti e buona trance a tutti!

Annunci




Marito e Moglie a letto

6 08 2008

Tranquilli non è un post a sfondo erotico, ma solo del sano e buon umorismo 😀

Cliccate sulle immagini per ingrandire

PS: bello l’effetto gallery di WordPress che sovrappone le immagini, è la prima volta che lo uso 🙂





Computer Case Modding

4 08 2008

C’è modding e modding, ma questi sono a dir poco estremi!

Chissà se fra qualche anno verranno battutti all’asta come un quadro di Monet 🙂

Cool computer case mods, part 1

Cool computer case mods, part 2

[UPDATE] Bohtont ci segnala un fantastico video nei commenti





Get Used To

1 08 2008

Vado in bici dall’età di 4 anni ed ancora oggi, che ne ho 25, non mi sono abituato a quella terribile sensazione di noci schiacciate che si prova a stare seduti sul quel fantomatico sellino  anatomico/ergonomico con uno spessore dell’imbottitura (la cui immensa morbidezza mi lascia pensare che al posto della gomma siliconata ci abbiano messo sassolini) di una manciata di millimetri si e no.

Ma mi chiedo come fanno i professionisti che si smazzolano mille e mille km al tour? Cosa hanno al posto del sacchetto delle noci? o cosa ne sarà rimasto delle loro nacchere?





Google Search Cheat Sheet

31 07 2008

Di articoli che spiegano come usare al meglio il motore di ricerca Google ne esistono a bizzeffe, alcuni banali altri fatti benissimo, ma ancora una cosa mancava all’appello: un Cheat Sheet da tenere sempre pronto per l’uso, insomma un ottimo bigino delle ricerche su Google 🙂

Ecco il link al pdf da tenere sempre con se (oppure cliccate direttamente sull’immagine a lato).

E se siete alla ricerca di altri cheat sheets, allora potete consultare un mio precedente post.

[Fonte: makeuseof.com]





Laureato! ed ora?

29 07 2008

Succederà anche a me? 😀

Qualcuno che si rispecchia in questa situazione? 🙂
[Fonte: phdcomics]





[How To] Driver ATI/NVIDIA & Envy – blank screen dopo aggiornamento kernel

28 07 2008

Breve, semplice (e forse un po’ banale…) how-to per gli utilizzatori di driver ATI o NVIDIA installati tramite il pratico Envy e che si ritrova con lo schermata nera dopo aver aggiornato il kernel GNU/Linux ed aver riavviato il sistema.

Come scritto nelle FAQ di Envy non dovrebbero mai presentarsi problemi dopo un aggiornamento (upgrade) del kernel in quanto il framework DKMS si occuperà di re-installare il modulo. Ed infatti al mio primo upgrade del kernel dal 2.6.24-16 al 2.6.24-19 su Hardy non ho avuto problemi. Ma dopo il secondo kernel upgrade che Synaptic mi ha proposto settimana scorsa al 2.6.24-20 ed il relativo riavvio di sistema mi sono ritrovato un bel blank screen.

Per risolvere questo problema bastano 2 minuti.

  1. Andiamo in modalità testuale con la combinazione di tasti <ctrl> <alt> <f1>
  2. loggiamoci con le nostre credenziali
  3. diamo il comando: envyng -t (serve per avviare envy in modalità testuale)
  4. inseriamo la password di root
  5. ora dobbiamo semplicemente reinstallare il driver che fa al caso nostro, quindi sceglieremo una tra le due voci “Install the NVIDIA driver” o “Install the ATI driver”.
  6. lasciamo fare tutto ad envy, che si occuperà di:
    • disinstallare i precedenti driver e pacchetti affini
    • scaricare i nuovi driver (che, nota bene, potrebbero essere esattamente gli stessi appena rimossi, ma poco importa)
    • re-installare i pacchetti scaricati ed invocare DKMS per aggiungere il modulo al nuovo kernel
  7. ci chiederà se vogliamo riavviare il sistema, ditegli di si e tutto tornerà a posto.

Curiosità: a qualcun altro è capitata questa cosa?