Un invito a tutti i blogger iscritti agli aggregatori online

6 02 2008

Gli aggregatori di notizie online sono sicuramente uno strumento utile per centralizzare tutti i blog che trattano specifici argomenti monotematici, che siano pertinenti al mondo GNU/Linux o all’informatica in generale o qualsiasi altra categoria.

feed chain

Io personalmente dopo parecchio tempo e titubanze ho deciso di provare ad aggregarmi e come me ci sono altre decine se non centinaia di blog che l’hanno fatto. Ma non è tutto oro quel che luccica.

Infatti chiunque li consulti quotidianamente (anche via feed) si sarà accorto che spesso dentro gli aggregatori finiscono notizie, post, articoli, foto che niente hanno a che vedere con il sito in questione del tipo:

  • “oggi ho mangiato la lasagna” (buon appetito)
  • “a scuola la professoressa ci ha fatto vedere il suo tanga” (peccato che non sono più alle superiori!)
  • “il mio hard disk si è fulminato e non posso più postare” (e allora cacchio posti a fare?)
  • “ho cambiato l’header del blog ed il template” (non ci interessa)
  • “il mio gatto si è buttato dal balcone ed è ancora vivo” (ma lo sai che hanno 7 vite?)
  • “ho formattato il disco, installato ubuntu, poi mi sono stufato ed ho provato arch, poi ho testato debian, ma ci ho ripensato o provato fedora perché dicono sia bello, poi ci ho rinunciato ed ho messo openSuse in quadruplo boot con vista, slackware e gentoo” (visto che ci sei ci puoi dire quante volte sei andato in bagno oggi? è importante sai!)

Le ragioni di queste incursioni non desiderate sono molteplici: spesso non tutti i blog sono monotematici (e meno male direi) e quindi dentro il feed in pasto a questi aggregatori vengono parsati i post off-topic. E sebbene una post di troppo di tanto in tanto può andare bene e si chiude un occhio, lo stesso non si può dire quando vi sono non 1 o 2 ma 10 o più blog che pubblicano contenuti off-topic che finiscono dentro gli aggregatori e creano solo confusione ed irritazione.E vuoi che l’errore sia stato involontario (può capitare) o vuoi che ci sia qualcuno che si crede furbetto e sfrutta questa situazione per aumentare le visite su ogni singolo post, a lungo termine questo si può ritorcere contro noi stessi blogger perché il lettore si stufa degli aggregatori e ritorna a guardarsi i suoi 2 o 3 blog a cui è affezionato e poi noi piangiamo sul latte versato. Di questo inconveniente, oltre ad altri, ne avevamo già abbondantemente discusso nell’articolo “tuxfeedit, bello ma imho“.

Pure io ho avuto le mie colpe sull’aggregatore Il Bloggatore, ove due miei post (1 e 2) decisamente off-topic sono finiti nelle pagine del sito. Per fortuna la redazione de “Il bloggatore” ha tanta, ma proprio tanta, pazienza e periodicamente si mette a fare pulizia, chiamamola pure censura😀 , di questi post. Ed infatti l’altro giorno, dopo uno scambio di mail con Marilu (che ringrazio), ci siamo messi d’accordo per usare un feed parziale dei contenuti del mio blog, in modo che sia io a decidere quali articoli debbano essere cross-pubblicati sull’aggregatore in questione. Ed è stato spaventosamente semplice porre rimedio a questo inconveniente ed è per questo che voglio fare un appello a tutti i blogger che sono aggregati da qualche parte.

Vi chiedo quindi cortesemente di contribuire attivamente a migliorare la qualità di questi aggregatori poiché siamo noi stessi i diretti responsabili ed anche quelli che ne traiamo maggior interesse in termini di visibilità e contatti.

È molto semplice. Quasi tutti voi usate la piattaforma WordPress per il vostro blog e proprio quest’ultimo mette a disposizione dei semplici trucchetti per generare feed a partire dalle vostre categorie o dai vostri tag.
Esempio:

Per ottenere un feed di una categoria basta comporre l’url nel modo seguente:

e se invece lo volete fare a partire da un tag il metodo è sempre lo stesso:

Non so come funzioni per le altre piattaforme di blogging (come ad esempio Blogspot) non ho avuto occasione di provarle, anzi se qualcuno lo sa ce lo dica nei commenti.

[EDIT] Oskar NRK spiega nel suo commento come fare lo stesso lavoro con Blogspot[/EDIT]

Quindi fate questo piccolo sforzo (e se lo fate già allora vi ringrazio e good bless you), usate dei feed parziali e saremo tutti più felici🙂

Io ho già provveduto: per esempio per Il bloggatore uso il feed sul tag “ilbloggatore” mentre per Bongo Linux uso il feed sulla categoria “Linux” (ma dai? io avrei detto Microsoft:mrgreen: )

pecore

Mi raccomando miei cari ed estimatissimi colleghi non seguite il gregge, non siate ingordi di click sul vostro blog e siate più corretti😀


Azioni

Information

28 responses

6 02 2008
/V

Io riposto qui una domanda che mi sta affliggendo da quando ho cominciato a usare lgi aggregatori:

come posso evitare i post duplicati?

Con google reader non ci sono riuscito, ora la cosa si fa un po’ stressante visto che su 3 grossi aggregatori che leggo (Ziobudda, Tuxfeed e Bongolinux) sembra che TUTTI abbiano le stesse notizie.

Come fate voi di solito? (anche esulando dal semplice google reader eh!)

6 02 2008
ioubuntu

Bel post!!! Interessante!!!

6 02 2008
ioubuntu

P.S. mi sono ricordato una cosa😛
Non sarebbe anche utile evitare di aggregarsi a tutti gli aggregatori esistenti…o comunque a tutti quelli che trattano lo stesso tema…in modo da non leggere in tutti lo stesso post?!?

6 02 2008
/V

Effettivamente ci ho pensato, pero’ a sto punto sroge spontanea la domanda: quale aggregatore scelgo allora? Che poi non ci troviamo con guerre e concorrenze spietate tra siti😀

6 02 2008
Paso

@/V : ci sono strumenti per filtrare i feed in base a parole chiave, tag e simili ma sinceramente non li conosco e non li uso. Io di solito gli aggregatori li leggo direttamente sul sito e non via feed per non intasare troppo GReader🙂 e quindi faccio anche in fretta a non leggere i doppioni o gli offtopic😉

@ioubuntu & /V : concordo con te, non è il caso di iscriversi dappertutto. Io al momento ho scelto 2 aggregatori: uno di informatica in generale ed uno specifico per linux, quindi le sovrapposizioni sono limitate (al massimo solo i post su linux vanno ad entrambe le parti)
Ad ogni modo la scelta si basa sulla qualità e sul “gusto”. Si provano tutti e poi si sceglie quello migliore, con le migliori fonti, con meno post duplicati o fuori tema😉

Ciao

6 02 2008
Lazza

@ /V, qui trovi un sacco di strumenti per gli rss: http://lazza.wordpress.com/2007/10/26/feedarsi-e-bene-non-feedarsi-no/
Tra questi puoi usare MySyndacaat per filtrare i duplicati che puntano ad uno stesso url.😉
@ Paso, io uso le category parziali eppure lo faccio solo per pubblicizzarmi…😀 Non vedo come le due cose si contraddistinguano.

6 02 2008
Alessandro Pagano

Beh come responsabile del progetto TuxFeed, mi sento un po’ chiamato in causa da questo post…

Devo dire che noi di tuxfeed stiamo limitando molto l’inserimento di notizie OT filtrando i feed relativi alle sole categorie interessate (linux/OpenSource).
La costruzione di altri aggregatori alternativi sulle stesse tematiche è, secondo me, inultile. Si creano dei “siti clone”. Credo sia inutile inserire nell’aggregatore rss più di uno di questi portali. (forse un eccezione va fatta per Ziobudda che non è propriamente un aggregatore)
Noi di TuxFeed contiamo di andare avanti per la nostra strada (nonostante il comportamento di alcuni “concorrenti” non sia stato completamente corretto), e le nostre linee guida saranno improntate al raggiungimento di un servizio di qualità.
Anche se questo dovesse comportare delle rinunce in fatto di “fonti aggregate”.

6 02 2008
no1globe

Beati voi che avete sti problemi!!…. io di aggregatori manco l’aria ='( :mrgreen: (tutti sull’infomatica e che diamine fatasia zero😀 )

6 02 2008
Paso

@lazza: non ho capito cosa vuoi dire🙂
Ovvio che lo facciamo per pubblicizzare i nostri blog, ma la questione da me sollevata era un’altra.

@Alessandro: Grazie per aver espresso il tuo parere. Se ti ricordi ne avevamo già parlato nei commenti del precedente post di tuxfeed, e da quel post un po’ di cose sono cambiate, oltretutto ho notato che in questi giorni avete rinnovato il sito, migliorato molte cose e non posso che essere contento.
La storia dei siti cloni è condivisibile, ma un’alternativa a una cosa già esistente io la trovo valida. Lo so che giusto per citarne uno bongolinux assomiglia molto a tuxfeed, ma fin quando si tratta di 1 solo “concorrente” non fa male a nessuno, anzi è solo uno stimolo in più per fare meglio.
Come ti sarai accorto sono iscritto a bongolinux e non a tuxfeed, ma ciò è dovuto solo al fatto che negli ultimi periodi il vostro sito non mi sembrava all’altezza, aveva diversi problemi di raggiungibilità ed altre cose, e quindi ho optato per questo. Ma come ripeto vedo che avete fatto progressi, quindi meglio così, d’altronde avrai notato che nella sidebar tengo sempre il vostro feed😉
Ciao

@no1globe: hai ragione siamo tutti “limitati”:mrgreen:, per fortuna che ci sei tu a dare una scossa con i tuoi post musicali😉

6 02 2008
Breeze

Scusa se non faccio un commento “corposo” sull’argomento di cui hai trattato ma piuttosto ti dico ke sono fantastici i commenti che hai messo accanto alle varie voci dell’elenco… divertentissimi…😉
ciauu

6 02 2008
Paso

@breeze: hihihi😀 ridevo anch’io mentre li scrivevo😆

6 02 2008
no1globe

@ Paso: “per fortuna che ci sei tu a dare una scossa con i tuoi post musicali”
Ehh adesso… non esageriamo😀 diciamo che è piu’ un commento soggetivo😉

7 02 2008
MarcoStella.net » Ci sono lamentele sugli aggregatori RSS…

[…] scritto anche qui, sul blog di Paso, per chi usa WordPress, è sufficiente destinare una certa categoria o un certo […]

7 02 2008
Alessandro Pagano

@Paso: Abbiamo lavorato sodo per rendere il sito più stabile. Se ora ci reputi “all’altezza” e vuoi essere tra le nostre fonti, basta una segnalazione…
E’ bella la libertà di scelta, e la creazione di una alternativa, ma talvolta è necessario collaborare, e non frammentare.

7 02 2008
L’attacco dei cloni! TuxFeed va per la sua strada e vi propone un sondaggio. | TuxFeed

[…] gli utenti e i lettori. Ma è evidente che qualcosa si è mosso e ne parlano in molti (qui, qui, qui e […]

7 02 2008
Alessandro Pagano

sull’argomento vi segnalo… http://www.tuxfeed.it/2008/02/07/attaccocloni/

7 02 2008
/V

@Lazza, grazie del coniglio, effettivamente ho provato mysyndicaat ieri e pare ottimo (meglio che farsi una pipe su yahoo).

Ah, sentiti orgoglioso: da lavoro il tuo blog e’ bloccato in quanto categorizzato sotto “Hacking, Information Technology”. Sei famoso!

7 02 2008
Oskar NRK

Ciao Paso, bel blog!
Per quanto riguarda i feed per tag su Blogspot (tipo il mio) funzionano così:

http://.blogspot.com/feeds/posts/default/-/

7 02 2008
Oskar NRK

…chiedo perdono, ho fatto una cazzata -.-

http://nomeblog.blogspot.com/feeds/posts/default/-/tag

7 02 2008
Lazza

@ /V, dici sul serio? ‘Sti gates!😯

8 02 2008
8 02 2008
le caratteristiche “nascoste” di Tuxfeed.it « L’importante è avere un titolo

[…] seguire la diatriba attuale sugli aggregatori se ne sta parlando (oltre che nei 2 già citati) qui, qui, qui e […]

16 02 2008
mark

Hi!

Io ho risolto i problemi di aggregazione con DevSapiens. Scelgo il canale Linux sia EN che IT e non solo ho i feed sempre filtrati, no ripetizioni, no OT, ma anche ottimamente catalogati. Ora c’e’ anche la knowledge base, anche se non capisco ancora perche’ non si puo cercare nella kb liberamente.

Date una occhiata qui http://www.devsapiens.com/it/channel/linux, altra cosa che non capisco perche’ ci sono pochi blog italiani su linux mentre molti hanno aderito ad aggregatori rss praticamente identici. Mah! misteri italiani🙂

16 02 2008
Lazza

@ mark, non lo conoscevo quell’aggregatore…

16 02 2008
Paso

@mark
nemmeno io ne ero a conoscenza! sembra interessante🙂

ci sono pochi blog italiani su linux:
a me invece sembra che ultimamente ne stanno nascendo come i funghi, solo che sono tutti incentrati sulla solita ubuntu e tutti si ripetono con le solite cavolate tipo “come installare AWN”, “come settare compiz e video spettacolare…”, “come usare apt”, “ubuntu è bella magnifica bla bla, il resto fa schifo”, “come cambiare splash screen su ubuntu” e via di seguito… quindi la qualità è decisamente bassa, tranne le dovute eccezzioni🙂

Grazie e ciao

16 02 2008
Lazza

@ Paso, già… e le eccezioni siamo noi.😎😉😛

16 02 2008
Paso

ROFTL

16 06 2013
Mallory

Hi there, I enjoy reading all of your article. I
wanted to write a little comment to support you.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: