L’anello debole della catena

25 01 2008

Dopo gli avvenimenti politici di questi giorni, ed il gran finale con botto di ieri sera, posso affermare che Stanislav J. Lec aveva immensamente ragione quando disse:

L’anello più debole è anche il più forte. Spezza la catena.

catena spezzata

Ormai il gioco si è capito, i più piccoli mettono in ginocchio i più grandi, li spaventano, sono temuti, è un po’ come il topo e l’elefante. C’è da aver paura dei partitelli, che ti sembrano così piccolini, innocui e poi pa-ta-trac e lo mandano a casa.

Mi chiedo ora come faranno tutti quei poveri tapini parlamentari a riceve il diritto alla pensione visto che gli mancano ancora 276 giorni

Ad ogni modo, mi sembra che le cose evolveranno più o meno così nei prossimi mesi:

Cambierà tutto per non cambiare niente

… io sono sempre più perplesso, non pessimista e rassegnato, ma sfiduciato e perché no confuso. Ed intanto mia nonna me lo dice sempre: “si stava meglio quando si stava peggio”, e lei non lo dice così per dire, lei quel periodo l’ha vissuto appieno, e forse non ha tutti i torti😐


Azioni

Information

4 responses

25 01 2008
no1globe

“si stava meglio quando si stava peggio”, e lei non lo dice così per dire, lei quel periodo l’ha vissuto appieno, e forse non ha tutti i torti
Oddio non esageriamo, sinceramente non voglio vivere nel periodo del dopoguerra e tanto meno durante quindi anche se tu dici che al tempo di adesso si sta peggio che allora… bè secondo me no, sai com’è non voglio avere l’ansia di essere bombardato😛
E questo è uno dei tanti punti che preferisco non elencare, diventerei piu’ che soporifero😀

Cmq spero vivamente che cambi tutto per cambiare qualcosina :mrgreen:

Tanto so che non succedera’ 😉 ma come si dice la speranza è l’ultima a morire😛

25 01 2008
Paso

Ovvio che si fa per dire.. ma non più di tanto poi🙂
Cmq con quella frase di solito si intende un altro periodo, antecedente alla guerra. Questa frase infatti prese proprio origine nel dopoguerra, periodo di profonda crisi, come rimpianto nostalgico dei bei tempi del duce…😉

25 01 2008
lukewebsurfer

Il cambiamento che tutti e due sperate non può avvenire. E non potrà avvenire fino a quando non ci sarà un ricambio generazionale nella politica. Vi rendete conto che, esulando dalla fede politica di ciascuno, abbiamo avuto in quasi 16 anni due governi Berlusconi e due governi Prodi? E lo sapete che questi signori hanno circa 140 anni in due? Sembra di vivere 40 anni fa, quando al governo se non c’era Andreotti c’era Craxi. Sì, certo, c’è chi spera in Veltroni, ma mi sa che lo faranno fuori da soli i suoi compagni di partito. Per quanto riguarda la destra, all’orizzonte non c’è nessuno che sappia tenere assieme lo schieramento, dopo Berlusconi. A Fini si fanno sempre tanti elogi, ma siamo davvero sicuri che chi vota Berlusconi ora, riesca a votare Fini in futuro? Ed è questo il dramma, non c’è ricambio perchè non ci sono uomini nuovi, non perchè non se ne trovano. Son sempre gli stessi. E purtroppo la vedo nera, perchè questa situazione non cambia.

25 01 2008
Paso

Ah su questo mi trovo pienamente d’accordo.
Io credo che cmq tra gli schieramenti c’è qualche personaggio, a noi poco noto o di cui si parla poco, che vorrebbe/potrebbe scendere in campo, ma gli tocca (obbligato forse) rimanere “in panchina”.
Bisogna osare, nn c’è alternativa. Ma non siamo noi, sono loro che devono osare, anche al costo di perdere; bisogna uscire da questo pantano che ci ritroviamo da ormai troppo tempo. Come dici tu, gente nuova per idee nuove e nuove azioni…
Lo dirò sempre… Margaret Thatcher docet!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: