OpenOffice e Fonts Microsoft True Type su Ubuntu e Debian

7 11 2007

Chi lavora spesso con i testi e con la grafica può ritrovarsi spiazzato dalle lacune dei sistemi GNU/Linux in ambito font specialmente quando si lavora con OpenOffice.org. Per fortuna che Linux si supera anche in questo e fornisce il pacchetto msttcorefonts contenente i font Microsoft True Type per chi non può farne a meno. Premessa d’obbligo: si può benissimo vivere senza (io ad esempio li ho installati solo da poco), quindi facciamo un breve elenco delle situazioni in cui può essere conveniente installare questi font aggiuntivi:

  • Non vi piacciono i caratteri che usa Firefox per visualizzare le pagine web.
  • I font messi a disposizione da OpenOffice.org sono per voi troppo carenti.
  • Per svariate esigenze, lavorate spesso con documenti di origine MS Office (dai *.doc ai *.ppt) e la visualizzazione di questi sul Vostro OpenOffice risulta sconquassata (impaginazione scorretta, caratteri troppo grandi, i testi delle slide escono dai margini,…).
  • Lavorate insieme ad altre persone che usano MS Office e con cui dovete scambiarvi spesso documenti di testo. Beh in questo caso si possono usare altri metodi:
    • La più drastica: digli di usare Linux🙂 , specialmente se lo ha già installato sulla partizioncina ma non lo usa con la scusa del router mal configurato, vero pes?👿
    • puoi convincere la persona ad usare OpenOffice su Windows, ma non dicendo semplicemente “è gratis” ma sforzandosi di far capire alcuni semplici concetti come l’open source e che probabilmente la sua licenza d’uso di MS Office è piratata e ciò non fa bene ne alla Microsoft ne tanto meno al mondo del software libero (o no?)
    • Se è un fan sfegatato e convinto di Office ultimissima versione (ma che non ha sganciato nemmeno un euro per la licenza, quindi che cazzo di fan sei?) e ti dice che non si può paragonare a niente altro (anche se secondo me, per il momento, ha ragione) allora obbligalo almeno ad usare l’estensione per supportare il formato ODF.
    • Usate google docs.

Se non riuscite a scavalcare i predenti ostacoli o inconvenienti allora non ha senso impazzire ancora, quindi installate immediatamente i font aggiuntivi:
sudo apt-get install msttcorefonts
ed avrete i principali font Microsoft True Type tra cui: Arial, Comic Sans MS, Courier New, Times New Roman, Verdana e molti altri ancora. Fine dei giochi.

Tag Technorati: , , , , , , ,


Azioni

Information

15 responses

7 11 2007
Tu_Sai_Chi

Non capisco perché ma in questo articolo mi sento molto chiamato in causa… Cmq ti prometto che prima o poi mi metto a cercare di far funzionare adsl sotto linux, ma adesso siamo troppo impegnati con tesi e compagnia bella… E poi non dovresti lamentarti con me, io uso Open Office su Win e in più google docs.
Però c’è un’altra soluzione al tuo problema, ovvero che cominci anche tu a usare windows…….😀 Ma so già che la mia speranza è vana, ormai ti sei convertito e hai girato le spalle allo zio Bill🙂

7 11 2007
no1globe

“…per fortuna che Linux si supera anche in questo”
Avevi qualche dubbio 😛 :mrgreen:

“..si può benissimo vivere senza…”
Direi! 🙄 😀

8 11 2007
Paso

@pes: “mi sento chiamato in causa” da cosa l’hai capito?😛
si è vero che usi openoffice però… navigare su internet con win quando hai già pronto linux mi sembra un po’ un controsenso. Cmq attendo fiducioso.

@no1globe: hihihi😛

9 11 2007
Lore

E’ strano. Avevo già effettuato questa operazione nelle vecchie installazioni di Ubuntu, e si era rivelata sempre piuttosto utile. Il tuo post mi ha ricordato che dovevo fare la stessa cosa anche in Gutsy, e così è stato. Solo che dopo l’installazione dei font ms alcune pagine si vedevano decisamente peggio di prima. Ho notato questa cosa con Google Reader ad esempio. Molto meglio la visualizzazione con i caratteri originali. Ci avete fatto caso pure voi? Ho il dubbio che qualcosa sia andato storto durante l’installazione.:\

9 11 2007
Paso

@ Lore: io prima non li ho mai usati, può essere che abbiamo aggiunto/modificato qualche nuovo font. Però è vero che anche io con g reader ho dovuto abituarmi al cambiamento (anche con wordpress a dire il vero). Anzi ho cambiato la dimensione dei caratteri da firefox a 16 altrimenti erano troppo piccoli.
Poi nelle peggiori ipotesi… basta rimuovere il pacchetto😛
ciao

9 11 2007
Lore

Eh, infatti alla fine l’ho tolto.😉

16 11 2007
lukewebsurfer

Sì, è vero, si può benissimo vivere senza se hai 12 decimi di vista. Non so voi, ma io quando apro Firefox devo mettermi a 5 cm dallo schermo per vedere… non è solo una questione di “belli / non belli”… è che proprio son piccoli! Oppure sono io che non son capace di configurare la mia nuova e scintillante Fedora 8.

16 11 2007
Paso

si, è vero ma volendo puoi cambiare la dimensione dei font dalle opzioni di Firefox.
Visto che stai usando Fedora, questo pacchetto od uno simile c’è anche in .rpm?

16 11 2007
lukewebsurfer

Sì, per le dimensioni dei font dalle opzioni Firefox ho già provato, ma mi sfasa tutta la pagina. Per Fedora, c’è una procedura molto lunga da seguire, anche se c’è l’.rpm: http://corefonts.sourceforge.net/ spiega tutto

24 01 2008
Davide

Scusa l’intromissione: sai dirmi come mai il simbolo dell’euro sparisce da firefox?

Ho controllato il charset e tutto quanto, ma dal mio pc fisso non c’è verso di vedere quel simbolino quando navigo blog con questo stesso template.
E’ pareccho straziante… A te funziona? Te lo chiedo perchè è difficile trovare utenti linux con blog wordpress su template freshy…

24 01 2008
Paso

Ciao Davide,
io non ho problemi nella visualizzazione del simbolo dell’euro. € € €
non saprei come aiutarti😦

29 01 2008
Davide

tu lo vedi giusto??? Io lo vedo sbagliato… Anche in questo tuo post, immagino tu l’abbia scritto 3 volte, vero? Ecco, io vedo tre trattini bassi tipo _ _ _

29 01 2008
Paso

si, ne ho messi 3.
è davvero strano! non è che magari è dovuto da qualche impostazione sul tuo sistema operativo? magari nelle impostazioni della tastiera, lingua, formati data/valuta e cose del genere? Sono delle ipotesi, non so se serva a qualcosa ma nel dubbio controlla🙂
Ciao

30 01 2008
Davide

Ci avevo pensato, ma la cosa che non torna è che su 3 blog che ho in wordpress, 2 visualizzano correttamente, mentre uno no (ovvero quello con il tuo stesso template).

Ecco perchè mi domandavo…

Tutti gli altri caratteri speciali li legge e li visualizza bene, quindi non è un problema intrinseco di charset. Sembra quasi che, se non fosse per il fatto che in win non c’è questo problema, il template che usiamo non abbia la codifica dell’euro per l’utente linux. Capisci che è ovviamente illogico (tu stesso lo vedi bene e anche la mia ragazza sul portatile lo vede bene…).

E’ come se il mio computer non ne volesse sapere, pur avendo stesse impostazioni degli altri su cui l’ho installato…

31 01 2008
Paso

Misteri dell’informatica😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: