Auto e inquinamento (parte 1)

26 02 2007

Con questo post ho intenzione di iniziare un excursus abbastanza approfondito sul tema dell’inquinamento atmosferico, in particolare quello prodotto dalle automobili. Tratterò questo tema sia perché lo trovo personalmente molto interessante, sia perché su questo argomento regna molta confusione e i mezzi di comunicazione non dicono mai come stanno realmente le cose. Essendo un argomento lungo da esporre, ho pensato di spezzarlo in più post, che pubblicherò nei prossimi giorni, in modo tale da dividere il testo per sezioni.
Oggi mi limito ad un’introduzione generale sulle tipologie di inquinamento prodotti e degli effetti che ne conseguono.

Un’automobile, così come un autocarro, un motorino, ed ogni altra categoria simile produce diversi tipi di inquinamento, le cui principali sono:

  • l’anidride carbonica (CO2)
  • gli ossidi d’azoto (NOx)
  • le polveri sottili (PM10), ovvero particelle microscopiche il cui diametro è uguale o inferiore a 10 µm, ovvero 10 millesimi di millimetro
  • il pericolo monossido di carbonio (CO)

Ognuno di questi composti da origine a forme di inquinamento diverse: mentre la CO2 è responsabile dell’effetto serra, gli altri hanno effetti più molto più diretti sulla salute dell’uomo.
Gli NOx sono dei gas tossici all’origine di malattie respiratorie acute e di bronchiti croniche.
Anche i PM10 danno origine a malattie respiratorie come ad esempio l’asma, le affezioni cardio-polmonari e la diminuzione delle funzionalità polmonari; il loro effetto però dipende dalla dimensione di queste polveri (più sono piccole più sono pericolose poiché possono raggiungere le parti più delicate dei polmoni, come ad esempio gli alveoli).

Mentre i precedenti inquinanti hanno un effetto a lungo termine, il monossido di carbonio è un vero è proprio veleno ad effetto istantaneo. Il CO è tossico perché ha la capacità (attraverso opportune reazioni) di inibire la distribuzione dell’ossigeno al corpo portando in breve tempo (ed anche per piccole quantità) ad uno stato di incoscienza e quindi alla morte dovuta ad asfissia.

Nei prossimi post entrerò nel vivo dell’argomento concentrandomi sulle normative antinquinamento adottate in Europa, evidenziando pregi e contraddizioni, e cercherò di fare chiarezza su tutte quelle fesserie che si sentono nei giornali e alla televisione. Alla prossima!

[Fonti: Wikipedia, pm10.ch]


Azioni

Information

One response

24 12 2009
cambiamento climatico

Per capire tutto ti devi informare su Domenico Schietti, il promotore della prima campagna mondiale contro il global warming dal 1988, e tanti altri sconosciuti con proposte utilissime che però vengono boicottati in ogni modo perchè si tratta di un complotto globale, è spiegato benissimo su questo sito: http://domenico-schietti.blogspot.com/2009/10/la-storia-del-potere-in-base-al.html

Sono tutti d’accordo a boicottare i prodotti ecologici, in particolare la Serpentina di Schietti ( vedi http://domenico-schietti.blogspot.com ) e quindi si tratta di un complotto per cambiare il clima, inquinare, causare povertà e alimentare l’odio tra i popoli per generare guerre.

Non è difficile da capire, se scoppia una guerra aumentano le richieste di fucili, cannoni, missili, aerei e bombe. I produttori di armi hanno interesse che i popoli litighino fra loro e quindi pagano agenti provocatori.

Se cresce la povertà aumenta il numero dei ladri quindi aumentano le spese per la polizia, i controlli, i sistemi di sicurezza, le prigioni e la giustizia. Chi dovrebbe combattere la malvivenza in realtà ha interesse che ce ne sia sempre di più e quindi paga agenti per creare disordini e crisi economiche.

Se crescono i consumi di energia aumentano gli introiti per i produttori di petrolio, uranio, carbone, che quindi boicottano l’energia pulita pagando agenti appositi che promuovano l’utilizzo del loro prodotto a danno di quello degli altri.

Se vengono costruite grandi opere che distruggono l’ambiente ci saranno grandi affari per i costruttori edili al punto che ne vorranno sempre di più grandi e inutili pagando agenti perchè pubblicizzino l’utilità di opere costosissime.

I poteri occulti spesso sono aziende che hanno convenienza quando aumentano i problemi e quindi che si sono unite per creare un governo mondiale ombra e una fitta rete di agenti incaricati di creare il caos in tutto il mondo per causare guerra, inquinamento, povertà e cambiamento climatico.

La soluzione sarebbe il Sito internazionale del Gruppo di Schietti per creare il più grande gruppo economico del mondo tutto incentrato sull’ecologia e su prodotti che non inquinano.
(vedi http://domenico-schietti.blogspot.com/2009/08/se-mi-lasciassero-produrre-la.html ).

Ma nessuno neanche una persona aiuta Domenico Schietti a formare il Gruppo Schietti mentre tutte le banche del mondo finanziano solo aziende che inquinano a riprova che si tratta di un complotto globale in cui sono tutti d’accordo a inquinare e i pochi che vorrebbero un mondo migliore non riescono neanche ad organizzarsi e a conoscersi fra loro.

Bisogna formare comitati autonomi con la propria famiglia, o amici, e cercare nel proprio piccolo di avere uno stile di vita ecocompatibile e denunciare il complotto globale e tutte le finte organizzazioni ecologiste che non parlano della Serpentina di Schietti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: